cptlucca

DA 15 ANNI il CPTLUCCA, su mandato delle Associazioni dei datori di lavoro e delleOrganizzazioni sindacali dei lavoratori di categoria, anche con la collaborazione dei principali Ordini e Collegi professionali di settore, è attivo nel seguire l’evoluzione delle norme che tutelano la sicurezza e la salute dei lavoratori.

Dopo le numerose iniziative informative per la tutela della sicurezza e salute dei lavoratori edili, sviluppate dopo l’approvazione della “Seiduesei”, amplificate nel comparto dei cantiericon l’approvazione della “Quattronovequattro”, il CPT Lucca si è impegnato innanzitutto alla divulgazione di norme di carattere prioritariamente tecnico.

Una delle iniziative più apprezzate si sviluppò nel 2005, il Seminario SICUREZZA SULLAVORO-NUOVE NORME, organizzato con la collaborazione della Regione Toscana,degli Ordini e dei Collegi professionali e realizzato proprio in fase di approvazione di undecreto regionale – di cui ne anticipammo i contenuti – di regolamentazione dell’elaboratotecnico delle coperture, teso a ridurre la più frequente causa di rischio caduta dall’alto.

Allo stesso Seminario si ebbe l’opportunità di presentare un’altra norma, di livello nazionale,finalizzata a diminuire lo stesso grave rischio, il D.Lgs. n.235/2003, integrativo dellaSeiduesei, che introduceva importanti obblighi relativi all’utilizzo di opere provvisionali,attrezzature e dispositivi.

Tale Seminario fu anche l’occasione di informare in merito al recepimento di disposizioni relative ai Responsabili di Prevenzione e Protezione, al Soccorso aziendale e all’esposizione alle Vibrazioni.

Al fine di approfondire alcuni dei suddetti temi si sviluppò nel 2006 il Seminario PREVENZIONE RISCHI-CADUTA DALL’ALTO, che in relazione allo straordinario numero di partecipanti si rese necessario replicare in tre diverse edizioni.

Dopodiché il CPT Lucca, con la fattiva collaborazione della Cassa edile lucchese e la Scuola edile lucchese, a cui si è aggiunto per alcune iniziative il Comitato Paritetico Marmo, si è concretamente impegnato a favorire il recepimento di tali obblighi anche tramite lo sviluppo di corsi di formazione dei soggetti coinvolti da tali norme.

Tale impegno ha portato allaformazione di quasi Mille addetti al montaggio e smontaggio di ponteggi, ma anche addetti a lavori con funi, Coordinatori della sicurezza e RSPP, oltre allo sviluppo di altre importantiiniziative promosse dai Dipartimenti di prevenzione USL nei cantieri sulle cadute dall’alto.

Nel frattempo NUOVI obblighi normativi sono stati introdotti dal “TESTO UNICO per la sicurezza sul lavoro” e VECCHI problemi di sicurezza si ripropongo nei cantieriedili e stradali che rendono quantomeno opportuno lo sviluppo di nuove iniziativeseminariali.

In particolare in queste quattro giornate seminariali ci occuperemo di:-la Progettazione dei sistemi anticaduta sulle coperture-le Buone tecniche nei lavori stradali-la Idoneità tecnico-professionale-gli Appalti ad imprese comunitarie anche alla luce del nuovo riassetto normativo derivante dal D.Lgs. n.81/2008